Oltre 120 quintali di cibo per la raccolta straordinaria del Banco alimentare

1' di lettura 16/06/2014 - Sabato 14 giugno in tutta Italia si è svolta un’edizione straordinaria della “Giornata nazionale della colletta alimentare", necessaria per far fronte all’emergenza alimentare che affligge il nostro Paese.

Per l’occasione, i volontari hanno raccolto oltre 120 quintali di cibo, presso gli ingressi dei supermercati Ipercoop, Crai Pagliuti ed Essecì, Lidl, Conad ed Euro Spin: olio, pelati e sughi, tonno e carne in scatola, alimenti per l’infanzia. Il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha incontrato i volontari della Fondazione Banco alimentare per congratularsi per l’impegno e per partecipare alla colletta.

“Siamo molto soddisfatti – ha dichiarato Sergio Tazzari, vice presidente del Centro di Solidarietà Banco Alimentare di Lugo – erano presenti 450 ragazzi, nei 15 punti di raccolta di Lugo, Bagnacavallo, Alfonsine, Sant.Agata e Conselice. Per la prima volta, oltre ai volontari, hanno preso parte attiva, alla colletta alimentare straordinaria anche gli assistiti”.

La rete nazionale Banco alimentare distribuirà il cibo raccolto a Lugo e in tutta Italia alle oltre 8.800 strutture caritative convenzionate. Sono oltre 4 milioni le persone in Italia che vivono grazie a pacchi alimentari o pasti gratuiti presso le mense, di questi oltre 400mila sono bambini che hanno meno di 5 anni.






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 16-06-2014 alle 19:54 sul giornale del 17 giugno 2014 - 859 letture

In questo articolo si parla di attualità, lugo, Comune di Lugo

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/5VO





logoEV